Fermenti lattici per la diarrea: quando prenderli, perchè e quali sono i migliori

fermenti lattici diarrea

In capsule, fiale o tavolette masticabili, i fermenti lattici o probiotici sono dei microrganismi batterici vivi che contribuiscono a ristabilire l’equilibrio gastrointestinale, migliorando fin da subito il benessere dell’organismo in caso di diarrea.

Diarrea: cause e sintomi

La diarrea è un disturbo della defecazione caratterizzato da tre o più evacuazioni al giorno e da feci semi-formate o liquide. Sintomo comune a più malattie, può essere causata da allergie alimentari, infezioni, virus, parassiti nel sistema gastroenterico, da farmaci o da malattie infiammatorie come il morbo di Crohn, la sindrome dell’intestino irritabile o dalla celiachia.

Trascurare il disturbo può esporre l’organismo al rischio di disidratazione soprattutto nei bambini e negli anziani, privandolo di diversi fluidi indispensabili per un corretto funzionamento.

Fermenti lattici per la diarrea: come agiscono e perché usarli

I probiotici sono naturalmente presenti nel microbiota intestinale. Hanno il compito di digerire il lattosio, sintetizzare i residui della digestione (fibre, proteine e carboidrati) attraverso processi fermentativi e putrefattivi. Inoltre, mantengono in perfetta salute la flora batterica intestinale, eventualmente ripristinandola. Ma come agiscono?

All’interno dell’intestino sono presenti miliardi di batteri buoni suddivisi in circa 400/500 specie diverse che appartengono in larga misura ai generi Lactobacillus, Lactococcus, Leuconostoc, Pediococcusme e Streptococcus. Favoriscono l’assorbimento delle sostanze nutritive e creano una barriera difensiva contro i batteri patogeni.

L’alterazione della flora batterica causata da stress, alimentazione scorretta, terapie farmacologiche, comporta diarrea, accompagnata da dolori, gonfiore addominali, spasmi e meteorismo. L’assunzione dei fermenti lattici in un periodo delicato della vita garantisce la regolarità dell’intestino, migliora l’assimilazione degli alimenti, rafforza il sistema immunitario, controlla la diarrea e favorisce la sinterizzazione di alcune vitamine.

Fermenti lattici e diarrea: quando bisogna assumerli

I probiotici possono essere assunti con regolarità anche se non esiste una condizione patologica e in tutte quelle situazioni in cui è necessario ripristinare la flora batterica. Particolarmente indicati in caso di diarrea in fase acuta, i fermenti lattici vivi vanno assunti due volte al giorno lontano dai pasti principali. Il trattamento va continuato anche dopo la guarigione, per almeno una settimana.

In capsule, fiale, bustine o tavolette masticabili, i fermenti lattici vivi hanno una speciale formulazione che supera la barriera gastrica colonizzando l’intestino e ristabilendo l’equilibrio del sistema alterato. I fermenti lattici svolgono azione preventiva contro i disturbi gastrointestinali. Possono essere, ad esempio, utili per scongiurare la diarrea del viaggiatore dovuta a un’alimentazione differente oppure per affrontare adeguatamente i cambi di stagione.

Lettura consigliata:  Tisana alla cannella: benefici, proprietà e per cosa si usa

I migliori fermenti lattici

I probiotici, o prebiotici, sono farmaci da banco e non richiedono alcuna prescrizione medica. Tra i migliori fermenti lattici vivi per la famiglia si annovera la linea Enterogermina. Enterog Antidiarroico contrasta la diarrea e ripristina l’equilibrio intestinale, inibisce la motilità, calma i crampi, bloccando così le scariche di feci acquose. Enterogermina Viaggi con 6 miliardi di S. boulardii, vitamina A, D e del gruppo B, riequilibra la flora intestinale durante il viaggio evitando gli episodi di diarrea. Enterogermina 4 Miliardi è ideale per tutta la famiglia.

Yovis Flaconcini 25 Miliardi, integratore di fermenti lattici vivi da bere, stimola la normale funzione della flora batterica intestinale e rinforza le difese immunitarie.

Durante e dopo le terapie antibiotiche è importante assumere un probiotico adeguato per proteggere la mucosa intestinale e prevenire la diarrea. In tal caso, può essere utile Kijimea Synpro 20. La formula è costituita da 20 probiotici selezionati tra Colina, FOS, Inulina e Biotina che favoriscono il mantenimento delle normali membrane cellulari.

Biotrap fermenti lattici contrasta la diarrea regolando la funzionalità dell’intestino. È ideale per ripristinare la flora batterica alterata da terapie antibiotiche e da disturbi di diversa natura. Contrasta inoltre l’aerofagia e il meteorismo.

Imoflora 20 compresse masticabili è un integratore di Bifidobatteri BB-12. Reintegra il numero di batteri buoni nell’intestino, a seguito di terapie antibiotiche, disordini alimentari o stress psicofisico.

Disclaimer

Le informazioni presenti nel sito non sono destinati a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia. Tutte le informazioni qui presentate non sono intese come sostitutive o alternative alle informazioni fornite dagli operatori sanitari. Consultare il proprio medico in merito a potenziali interazioni o altre possibili complicazioni prima di utilizzare qualsiasi prodotto.

Lettura consigliata:  Antinfiammatori Lasonil: gel cerotti o compresse